IMPATTO

working_woman

Empowerment per donne e ragazze

Le donne e le ragazze in condizioni vulnerabili coinvolte nei programmi Good Shepherd hanno migliorato la loro autostima e fiducia in se stesse e stanno assumendo ruoli di leadership all'interno delle loro comunità e famiglie.

7,277 ragazze e donne in Africa, Asia e America Latina hanno acquisito un livello di autostima più elevato e riescono a far valere i propri diritti nella famiglia e nella società;

1,419 donne hanno assunto posizioni di leadership all'interno delle loro comunità e conducono attività, come l'organizzazione e la realizzazione di campagne di sensibilizzazione della comunità o la difesa dei diritti loro e dei loro figli.

6,234 women and adolescent girls involved in life-skills and empowerment activities, reported to feel more capable of taking independent and informed decisions about their lives, especially regarding the finances of their families or migrating to another country to find better living conditions.

1435-tanglichok_hli

Sviluppo comunitario e partecipazione

Le comunità locali supportate dai programmi Good Shepherd sono più inclusive e in grado di fornire servizi di assistenza sociale, in particolare ai più vulnerabili.

17,275 donne, giovani e bambini partecipano attivamente a gruppi comunitari con attività sociali e ricreative, educando alla giustizia e ai diritti e doveri civici di tutta la comunità e attuando iniziative collettive di lobbying;

125 community groups are committed to providing welfare services, financial inclusion and social protection for the most vulnerable members of the community .

415 iniziative comunitarie sono state avviate a favore della convivenza pacifica e della promozione dei diritti umani, specialmente nelle aree con maggiore presenza di migranti e rifugiati.

libano_cg14103

Diritti umani: salute, educazione, protezione

Persone emarginate e discriminate, come quelle che vivono in aree remote, migranti e rifugiati, coinvolte nei programmi del Buon Pastore hanno avuto accesso ai diritti fondamentali, come l'assistenza sanitaria, l'istruzione, le carte d'identità e ora si sentono più sicure e incluse nelle loro comunità.

3,857 bambini, adolescenti, donne e uomini sono stati supportati nell'ottenimento della registrazione civile e dei diritti di identità (inclusi certificati di nascita, tessere sanitarie, ecc.)

162 ragazze e donne sono state salvate dalla tratta e dallo sfruttamento sessuale commerciale e adesso vivono in un ambiente sicuro, grazie a programmi psico-sociali per il recupero e il reinserimento sociale;

7,568 ragazze, donne e bambini a rischio hanno avuto accesso a servizi di prevenzione di tratta, violenza domestica e sociale, abusi contro donne e bambini;

13,292 bambini, donne e ragazze hanno avuto accesso a educazione di base, percorsi di alfabetizzazione e formazione;

12,676 bambini, ragazze e donne hanno ricevuto assistenza sanitaria attraverso i servizi comunitari o sono stati aiutati ad avere accesso alla sanità pubblica locale.

59cf75fc-f392-4e8d-b316-07b90c99899c

Sostentamento e giustizia economica

Nel 2020, i progetti sostenuti da GSIF hanno continuato ad aiutare i partecipanti a trovare posti di lavoro dignitosi e a costruire attività generatrici di reddito, affrontando nel contempo la crisi pandemica, per migliorare la sicurezza alimentare delle famiglie.

1,704 donne e adolescenti coinvolte nei programmi del Buon Pastore che in precedenza vivevano in condizioni di estrema povertà hanno riferito di aver migliorato la propria condizione lavorativa.

11,129 donne, bambini e uomini, grazie ad attività generatrici di reddito e schemi nutrizionali, compresa la distribuzione di kit alimentari di emergenza e buoni pasto, hanno migliorato la loro sicurezza alimentare e hanno una dieta migliore.

1,769 donne e ragazze hanno incrementato il loro reddito

fgd-staff-7-x-area-capacity-and-organizational-developmen-

Sviluppo organizzativo e delle competenze

Pur fornendo assistenza diretta e immediata alle comunità locali, GSIF ha continuato a supportare il personale e i partner locali nello sviluppo delle capacità, rafforzando la struttura organizzativa e le competenze per garantire l'efficacia, l'efficienza e la sostenibilità a lungo termine dei loro programmi.

Nel 2020 789 persone – suore e partner laici – sono state coinvolte in corsi di formazione, attività di coaching e tutoraggio di persona o a distanza, anche utilizzando la piattaforma di e-learning ProLea, che è stata sviluppata per offrire formazione a distanza al personale e ai partner di sviluppo locale. Il team GSIF e gli uffici di sviluppo delle missioni locali hanno facilitato e fornito sessioni di formazione e workshop sulla gestione del ciclo del progetto, il monitoraggio partecipativo e i sistemi di valutazione, finanza e amministrazione, protezione e tutela dei bambini e teoria del cambiamento.

 

 

a-big-grateful-family

Aiuto umanitario

Grazie alla nostra rete di partner locali profondamente radicati nelle comunità, siamo stati in grado di offrire una risposta immediata ai bisogni primari delle persone vulnerabili nei paesi più colpiti dalla pandemia di Covid19, disastri naturali e altre emergenze, come l'esplosione di Beirut nell'agosto 2020. Abbiamo quindi sostenuto il recupero delle comunità, rafforzando la loro resilienza e pianificando la ricostruzione e la riabilitazione attraverso un approccio più partecipativo.

6,241 persone colpite da disastri naturali, catastrofi e conflitti in America Latina, Africa e Medio Oriente hanno ricevuto soccorsi immediati

70% di tutti coloro che hanno ricevuto aiuti umanitari effettuati con il sostegno del GSIF sono rappresentati dalla popolazione libanese colpita dall'esplosione al porto di Beirut.

83,149 persone hanno ricevuto assistenza socio-sanitaria immediata per l'emergenza COVID-19 per ridurne l'impatto sulle famiglie e sulle comunità che già vivono in situazioni di estrema fragilità.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.